Generic selectors
Solo corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

ISPM REGISTRATIONS CLOSED, MORE THAN 70 REQUESTS FROM 20 DIFFERENT COUNTRIES

Jul 9, 2019

Catania 9 July 2019

Registrations for ISPM International Summer School on Project Management have been closed. The first edition is already a success, we have received more than 70 requests from 20 different countries.

This is a tangible sign of the great attention that the Center of Excellence for the acceleration of Harm Reduction at the University of Catania directed by prof. Riccardo Polosa is receiving from all over the world.

As anticipated on the ISPM website, a commission will start the evaluation of CVs to select the 15 participants who will have access to the course.

The most deserving candidates (according to the criteria defined by the standard administrative procedures and published on the official website) will be able to participate for free in the Summer School that will be held in October in the splendid location of the Una Hotel Naxos Beach in Giardini Naxos, Taormina.

“We are proud of this great interest – said the project leader, Daniela Saitta – we want to train the project managers of the future, they will be able to develop, plan and coordinate research projects especially in the medical and scientific field of Harm Reduction, an area still little explored that represents a great opportunity for dozens of talents”.

Project management is becoming frequently more important to execute projects in a controlled way achieving all the expected results. Ability in work planning, budgeting, deadlines management, working with multi-disciplinary teams, the awareness of personal strengths and weaknesses, are all challenges that a project manager needs to deal with.

“The International Summer School on Project Management represents only the first of the 9 projects of the CoEHAR – explains the director Riccardo Polosa – and was welcomed as a great novelty in the training landscape. The mission of our CoEHAR of Catania, in fact, is to give space to young talents by implementing their experience and helping them confront themselves with experts from all over the world “.

The internationalization of scienfic activities is the ground on which the CoEHAR develops the exchange of culture and knowledge. Thanks to a network of international collaborations, experts are able to create a new global science, shared and controlled, which can meet public health issues of many countries in the world.

Catania, 18 July 2019

ISPM 2019 – The Scientific Committee has selected the best 15 participants to the first ISPM

_______

Versione italiana

Chiuse le iscrizioni alla prima ISPM International Summer School on Project Management organizzata dal CoEHAR, il Centro di Eccellenza per la Riduzione del Danno da Fumo dell’Università degli Studi di Catania.

La prima edizione è già un successo, pervenute al CoEHAR più di 70 richieste di partecipazione da 20 Paesi diversi.

Segno tangibile della grande attenzione che il Centro di Eccellenza diretto dal prof. Riccardo Polosa sta riscuotendo in tutto il mondo.

Come anticipato sul sito dedicato alla Summer School, una commissione di esperti del settore si riunirà a breve per valutare i 15 migliori curriculum tra coloro che hanno compilato l’application.

I più meritevoli (secondo i criteri definiti dalle procedure amministrative standard e pubblicati sul sito ufficiale) potranno partecipare gratuitamente alla Summer School che si terrà nel mese di Ottobre nella splendida location dell’Una Hotel Naxos Beach di Giardini Naxos, Taormina.

Siamo orgogliosi di questo grande interesse – ha dichiarato il leader di progetto, Daniela Saitta – vogliamo formare i project manager del futuro, saranno in grado di sviluppare, pianificare e coordinare progetti di ricerca soprattutto nel settore medico scientifico della Riduzione del Danno da Fumo, un ambito ancora poco esplorato che rappresenta una grande opportunità per decine di talenti”.

La gestione dei progetti sta diventando sempre più importante per eseguire attività in modo controllato, ottenendo tutti i risultati attesi. Capacità di pianificazione del lavoro, budgeting, gestione delle scadenze, collaborazione con team multidisciplinari, consapevolezza dei punti di forza e di debolezza, sono tutte sfide che un project manager deve affrontare.

La International Summer School on Project Management rappresenta solo il primo dei 9 progetti in corso all’interno del CoEHAR – spiega il direttore Riccardo Polosa – ed è stata accolta come una grande novità nel panorama formativo. La mission del nostro CoEHAR di Catania, infatti, è quella di dare spazio ai giovani talenti implementando la loro esperienza e aiutandoli a confrontarsi con esperti di tutto il mondo”.

L’internazionalizzazione delle attività scientifiche è il terreno su cui il CoEHAR sviluppa lo scambio di cultura e conoscenza. Grazie ad un network di collaborazioni internazionali gli esperti riescono a creare una nuova scienza globale, condivisa e controllata, che potrà rispondere alle esigenze di salute pubblica di monti paesi del mondo.

%d bloggers like this: